La foglia magica di Mary Feliciani

Mary's picture book photoTORONTO – Se è vero che le cose migliori arrivano a chi sa aspettare, ci devono essere pochi autori esordienti più fieri di Mary Feliciani.

L’autrice iniziò a scrivere The Magic Leaf (“La foglia magica”) quando era una studentessa universitaria ventunenne; si tratta di un racconto per ragazzi sull’amicizia, ambientato nel suo paese natale, Roseto Valfortore, in Puglia. Terminato il manoscritto, lo mandò ad alcune case editrici, che lo rifiutarono senza cerimonie.

A quel punto, Feliciani mise da parte le proprie velleità letterarie e si concentrò sul lavoro e sulla famiglia, lasciando il manoscritto a fare la polvere. Qualche decennio più tardi, cominciò a chiedersi se dopotutto il suo vecchio sogno non potesse avverarsi.

«Quando ci si avvicina ai quaranta, si tende a fare un bilancio della propria vita. Ci sono tante cose che volevo fare e non avevo fatto. Mi sono detta, “ma cosa me lo impedisce? Non ho bisogno di chiedere il permesso a nessuno!”», ci ha detto.

Con rinnovato vigore, questa insegnante elementare di Toronto si mise a studiare il mondo della piccola editoria durante le ferie estive. Calcolando tutti i costi di stampa, illustrazione e design, l’autrice era sempre più decisa a portare la sua storia personale al lieto fine.

Le occorsero otto mesi per trovare una tipografia e un illustratore in linea col suo budget. Alla fine, la sua perseveranza è stata ripagata: qualche mese fa, finalmente, si ritrovò in mano 500 copie di The Magic Leaf.

«La parte più dura è aspettare di incontrare la gente giusta. Per fortuna io sono molto paziente».

Pubblicare un libro è però cosa molto diversa dal venderlo, e all’inizio la signora Feliciani poté contare solamente sul tam-tam a voce. A prima vista, pareva che la sua escursione editoriale potesse non avere troppo successo dal punto di vista economico.

Ben presto, tuttavia, le biblioteche pubbliche di Mississauga le ordinarono una copia per ciascuna delle 18 filiali. Da allora, è riuscita a persuadere diversi librai della Gta a mettere in vendita il suo libro, e di recente ha ricevuto segnali di interessamento da parte di chi cura gli acquisti per le biblioteche di Toronto (con oltre 100 filiali, un ordine del genere le farebbe prendere in considerazione addirittura un’altra edizione).

Sebbene non abbia ottenuto i riconoscimenti o le immense ricchezze di una J.K. Rowlings, si ha la sensazione che quello che le interessa di più non sia piazzare un’altra grossa vendita, ma poter condividere la sua storia con quanti più ragazzi possibile. Ha già venduto copie a genitori fino in Australia.

Cosa altrettanto importante, questa esperienza le ha fatto pensare di comporre un seguito.

The Magic Leaf di Mary Feliciani è in vendita da Coles a Square One, Erin Mills Town Centre, Cloverdale Mall e da Chapters a Vaughan Mills Malls e Bloor West Village. L’autrice firmerà copie del libro da Coles Vaughan Mills sabato 9 dicembre (dalle 13 alle 15), Coles Erin Mills Town Centre domenica 10 dicembre (dalle 13 alle 15), Coles Square One sabato 16 dicembre (dalle 13 alle 15). Potete mettervi in contatto con l’autrice all’indirizzo e-mail mfeliciani@rogers.com

– See more at: http://corriere.com/2006/12/12/la-foglia-magica-di-mary-feliciani/#sthash.x8bxOTN2.dpuf

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*